Red 8K e studio di post produzione
  • dit_REDIGITAL
  • dit_REDIGITAL

DIT

  • La REDIGITAL fornisce assistenza sul set con DIT (Digital Image Technician) e data manager specializzati nell'uso delle MDP digitali e dei loro differenti workflow.

Per saperne di più su il DIT

L'evoluzione tecnologica nel mondo cinematografico ha reso necessarie anche delle nuove figure professionali, con capacità e competenze peculiari. All' incirca un decennio fa, infatti, è nata una nuova professionalità: il Digital Imaging Technician. Il DIT è l'esperto della camera sul set, capace di gestire i vari sistemi di ripresa digitale.
Il ruolo professionale viene ufficialmente sancito in America nel 1999 da l'International Cinematographers Guild, ed è ormai riconosciuto e largamente usato nelle produzioni più diverse (anche se con nomi diversi). I suoi principali compiti sono:

– controllo della qualità
– manipolazione dell'immagine
– continuità del girato a livello tecnico
– risoluzione dei problemi
– consulenza tecnica

Questi si declinano a seconda delle fasi di produzione del film, in quanto il Digital Imaging Technician è presente fin dalle prime battute di preparazione tecnica di un'opera. In pre-produzione la figura del DIT risulta utile per la scelta della camera, degli accessori e dell'attrezzatura relativa più appropriata per il progetto in quanto delinea i pro e i contro delle varie opzioni e crea l'asset giusto per meglio rispondere alle esigenze produttive e di regia. Controlla poi che le procedure scelte per la fase di produzione siano compatibili con la fase successiva di post, in modo da evitare successivamente problemi che possano comportare limitazioni o spese non previste. Sempre in questa periodo di preparazione il DIT si accorda con direttore della fotografia e regista per quel che riguarda la manipolazione dell'immagine: ciò che può essere fatto già in fase di ripresa (LUT).

 

 
REDIGITAL srl © 2017